Un viaggio attraverso l'opera completa di Leonardo, dai manoscritti, alle sue impronte digitali, fino ai Leonardismi.


+PER INFORMAZIONI
info@museoleonardo.it

Museo Ideale
Via Montalbano, 2
50059 - Vinci (FI)
Tel. 0571-56296
Fax. 0571-56614


Salviamo Leonardo

Follow Us

Happy Birthday Raphael And Leonardo!

compleanno LeonardoRaffaello Sanzio è nato a Urbino il 6 aprile 1483 alle ore 3 di notte.

Leonardo è nato a Vinci il 15 aprile 1452 alle ore 3 di notte.

I due anniversari vengono festeggiati nell’ambito della grande mostra
"… And There Was Light. Leonardo Michelangelo Raphael," allestita nell’Eriksbergshallen di Göteborg fino al 15 agosto 2010, a cura di Francesco Buranelli e Alessandro Vezzosi.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e del Segretario di Stato della Santa Sede, l’esposizione è stata inaugurata dal Ministro della Cultura svedese Lena Adelsohn Liljeroth.

… And There Was Light

mostraSotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e del Segretario di Stato della Santa Sede, la Città di Göteborg ed Excellent Exhibition presentano l’esposizione "… And There Was Light. Leonardo Michelangelo Raphael," curata da Francesco Buranelli (già Direttore dei Musei Vaticani, Segretario della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa) e da Alessandro Vezzosi (Direttore del Museo Ideale Leonardo Da Vinci).
L’inaugurazione avrà luogo sabato 20 marzo alle ore 11:00 nell’Eriksbergshallen della città svedese, con l’intervento del Ministro della Cultura Lena Andelsohn Lilijeroth.

I Futuristi: amore per Leonardo, nausea per la Gioconda

futurismo
"Nel Cinquecento mi chiamavo Leonardo…," così FuturBalla (Giacomo Balla, 1871-1958) scrive nella sua autobiografia fantastica. I Futuristi vedevano in Leonardo il loro genio precursore e detestavano la "Gioconda" come emblema cimiteriale.
Proprio un secolo fa, nel Manifesto del Futurismo, Marinetti esclama: "Che una volta all'anno sia deposto un omaggio di fiori davanti alla Gioconda, ve lo concedo... Ma non ammetto che si conducano quotidianamente a passeggio per i musei le nostre tristezze, il nostro fragile coraggio, la nostra morbosa inquietudine. Perché volersi avvelenare? Perché volere imputridire?".

Leonardo Futurista


Leonardo e il Futurismo: Riflessioni del compositore Daniele Lombardi.

L'Impronta del genio

futurismoRicostruita l'impronta di un intero polpastrello di Leonardo, forse del dito indice della mano sinistra. E' l’unica traccia "biologica" ad oggi conosciuta lasciata dal grande genio.

Il Museo Ideale Leonardo Da Vinci svolge da anni la ricognizione delle impronte digitali di Leonardo, non solo nei suoi dipinti, ma anche nei suoi manoscritti, grazie alle ricerche del suo direttore Alessandro Vezzosi, che si è interessato a questa problematica dal 1978 e già nel 1989 ha curato (con introduzione di Carlo Pedretti) il primo CD rom: "Leonardo. La pittura digitale" (Acta-Fondiaria-Bassilichi-Giunti).