Un viaggio attraverso l'opera completa di Leonardo, dai manoscritti, alle sue impronte digitali, fino ai Leonardismi.


+PER INFORMAZIONI
info@museoleonardo.it

Museo Ideale
Via Montalbano, 2
50059 - Vinci (FI)
Tel. 0571-56296
Fax. 0571-56614


Salviamo Leonardo

Follow Us

Raffaello Universale

mostra Presentato nella sede della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze "Raffaello Universale" (Scripta Maneant Edizioni) di Claudio Strinati e Alessandro Vezzosi con la collaborazione di Agnese Sabato e un contributo scientifico di Maurizio Seracini.

Il volume rappresenta l’opera più completa finora pubblicata su Raffaello, per l’eccezionale ampiezza di documentazione iconografica che lo rende unico al mondo.

Ricche pagine di grande formato (31X41) si offrono come autentiche composizioni narrative ed estetiche, di testi e immagini, per rendere esplicito un concetto inconsueto: quello del linguaggio universale dell'Urbinate.

Un'operazione portentosa e appassionata che si estende per oltre 400 pagine e contiene oltre 500 immagini.

Il volume più completo

Raffaello Universale è un’indagine approfondita sul "divino pittore" che attraversa le problematiche concernenti la cronologia, il contesto, i rapporti con la committenza, i significati dei capolavori, l’autografia e le collaborazioni.

Vengono offerti elementi conoscitivi a più livelli: dal racconto critico all’eloquenza delle immagini che scorrono in parallelo, si affiancano e interagiscono in un intreccio di idee, forme, relazioni e confronti.

Confronti spesso inediti, come nel caso della presentazione, a inizio volume, al fianco del celebre Autoritratto degli Uffizi, di quello proposto da Gian Lorenzo Mellini, praticamente sconosciuto e qui esaltato per la prima volta in grande dimensione, che si può ritenere convincente per ragioni stilistiche, tecniche e iconografiche, e che è destinato ad animare il dibattito tra esperti e studiosi.

Immagini rare, documenti sconosciuti

Raffaello Universale contiene un gran numero di immagini sostanzialmente sconosciute, inedite o rare, dal periodo giovanile in ambito peruginesco a quello della maturità e dell'interazione con i maestri della sua straordinaria bottega: dalle Nozze mistiche di Santa Caterina, c. 1497, al Ritratto di Lorenzo de’ Medici, 1518, venduto all’asta da Christie’s Londra il 5 luglio 2007.

Viene presentato anche un repertorio di esami scientifici di Maurizio Seracini che evidenziano il disegno sottostante la superficie di alcuni capolavori.

L'influenza di Raffaello nei secoli

Non meno sorprendente è nel volume la scoperta, nell'Appendice, della modernità e dell’attualità del Raffaellismo nell'arte contemporanea e nelle avanguardie del XX secolo.

Ricordato prevalentemente come pittore, Raffaello era molto altro, operando nel campo della scultura, dell’architettura e dell'archeologia, oltre ad essere stato il primo a ricoprire la carica di "Presidente delle antichità romane," la stessa che molti secoli dopo ha ricoperto l’autore del volume, Claudio Strinati, come Sovrintendente per i Beni Artistici e Storici di Roma.


Raffaello Universale è stato pubblicato dalla casa editrice Scripta Maneant e fa parte di un già cospicuo catalogo di opere di pregio, frutto di una precisa filosofia editoriale ispirata fortemente dalla convinzione che, in questo momento storico di rapido riposizionamento delle fonti e degli strumenti del sapere, al libro spetti ancora un ruolo di sintesi culturale e di fascino iconografico non sostituibile altrimenti.

Scripta Maneant, fondata nel 2007 da Giorgio Armaroli e Raffaele Martena, persegue scopi editoriali ispirati ai più alti valori che risiedono nell’arte e nella cultura. Opera infatti nel campo dell’editoria da collezione e della scienza e tecnica. Ogni volume Scripta Maneant è un unicum affidato alle migliori competenze intellettuali e artistiche ed è realizzato secondo criteri di grande maestria artigianale, come tributo alle eccellenze nei campi dell’espressività e dell'ingegno umani, italiani e internazionali.

Per la trilogia "Rinascimento Sublime" ha pubblicato nel 2008 "Leonardo Infinito" di Alessandro Vezzosi con introduzione di Carlo Pedretti.

Caratteristiche dell’opera:

RAFFAELLO UNIVERSALE

di Claudio Strinati a cura di Alessandro Vezzosi con la collaborazione di Agnese Sabato e un contributo scientifico di Maurizio Seracini

Prestigioso volume in grande formato (31x 41 cm) con copertina rivestita in pergamena sui piatti e in pelle sul dorso, stampata in oro a caldo.

416 pagine, stampata 4+4 colori, con oltre 500 immagini più un inserto di 16 pagine pergamenate con spettacolari disegni.

Il volume è inserito in un elegante cofanetto.

L’opera è arricchita dalle stampe della Scuola di Atene (in scala 1:8) e di un particolare dell’Astronomia, dalla Stanza della Segnatura, e dalla lito-serigrafia del Sogno del Cavaliere e delle Tre Grazie (in scala 1:1), eseguita artigianalmente.

Tiratura limitata in 1999 copie, rigorosamente numerate a mano.